Hot drop forging

Hot drop forging

Ramponi

E’ importante ricordare che alcune tecnologie, per ottenere le migliori caratteristiche meccaniche, sono invincibili: la forgiatura a caldo ne è un emblema.

Quando Oskar Eckenstein, l’uomo che inventò il rampone, entrò nel laboratorio fumante di Grivel, a Les Forges a Courmayeur nel lontano 1909, la famiglia era già ampiamente conosciuta tra gli alpinisti per l’incredibile qualità delle sue piccozze.
La storia dice che, il vecchio Henry, controverso e sempre pronto a scherzare, riusciva a convincere anche i clienti più scettici, della robustezza dei suoi strumenti e come dimostrazione era solito picchiarli su un enorme masso di granito appena fuori dal laboratorio.

Da dove arriva quindi tutta questa robustezza e questa sicurezza nell’ottenerla?
La risposta è nella tecnica di forgiatura a caldo,la stessa che viene utilizzata per le lame di Damasco e Toledo, famose per la loro estrema resistenza.
L’acciaio in se non ha le fredde ed uniformi caratteristiche che gli diamo, ma in realtà è una catena di molecole che si allineano e si distribuiscono a seconda di linee di forza che rendono solido un pezzo di ferro.
Un po’ come le fibre nel legno, le stesse che siamo abituati a vedere e quindi a scegliere, a seconda della loro formazione naturale, per ottenere la miglior resistenza dal nostro pezzo di legno.

L’enorme vantaggio dell’acciaio è la caratteristica di essere modellabile ad una temperatura di 950°C, cioè quando il metallo assume una colorazione “Rosso Ciliegia” ed è in questo istante che è modificabile tramite la lavorazione a colpi di martello, che delineeranno le linee di forza dove verranno allineate le catene di molecole.

In breve: le fibre di acciaio sono internamente allineate, in maniera casuale,e queste possono essere riallineate in qualsiasi direzione vogliamo, quando il metallo viene portato ad una certa temperatura, così da permetterci la lavorazione, attraverso la battitura, in direzione di allineamento.
Questa operazione seguita dal trattamento a caldo( conosciuto come tempra utilizzata per fissare in maniera permanente la struttura molecolare) è conosciuta come forgiatura a caldo.
Nessun altro processo ad oggi è migliore di questo, ed ogni specialista metallurgico lo potrà confermare.