LE PICCOZZE CON IL MANICO IN LEGNO

Pubblicato il 05/09/2019

Sul vertice che è stato raggiunto con difficoltà, l'alpinista alza la sua ascia: questo è il gesto che racconta i suoi sforzi, il superamento dei pericoli e la gioia di essere in cima. La piccozza è ancora più alta! Questa è l'immagine che mostrerà ai suoi amici. Sin dall'inizio, il ritratto dell'alpinista è con la sua piccozza, non importa cosa c'è sullo sfondo! La presenza dell'ascia dice tutto.

 


1840

Una scelta, un'ascia, un pezzo di legno e una punta di metallo: ecco come è nato lo strumento che andrà con scienziati, esploratori e alpinisti di tutto il mondo.

È nato ai piedi del Mont Blanc, dove è nato l'alpinismo stesso. È nato dalle mani dei fabbri, abituati a colpire il ferro dopo averlo riscaldato fino al colore "rosso ciliegia" nelle loro officine nere. L'albero doveva essere un bastone di legno come quelli usati dalla gente di montagna per andare in giro sulla neve e aiutarsi a trasportare carichi pesanti.

 

1870

Quindi l'adze divenne orizzontale, come nel plettro, e non verticale come nell'ascia. L'albero è stato realizzato in frassino, resistente ed elastico, il più adatto per questo uso. Robusta e con fibre verticali, senza nodi, invecchiata per almeno due anni all'aria aperta delle montagne. La piccozza da ghiaccio era nelle mani delle guide che andavano con gli alpinisti e aiutavano la loro ascesa a tagliare i gradini nel ghiaccio, come i 354 gradini del "Mur de la Cote" per aiutare Marie-Henriette d'Angeville a raggiungere la cima del Mont Blanc nel 1838, o come i 3.000 gradini (ovvero 90.000 colpi della piccozza) per la salita del Grosshorn! È necessario un albero lungo per un colpo forte.

 

1954

L'adozione dei ramponi nei primi anni del 1900 ha permesso di ridurre la lunghezza dell'albero e i nuovi acciai hanno reso tutto più leggero, ma l'albero era ancora fatto di cenere. Negli anni '50 l'ascia di ghiaccio raggiunse le montagne più alte del mondo, quindi tutte le vette di 8000 metri, sempre con il suo vecchio frassino.

 

2000

Grivel è il più antico produttore vivente e sente la responsabilità di preservare questa tradizione. Se le moderne piccozze presentano caratteristiche tecniche e meccaniche molto migliori, nessuno strumento può competere in bellezza ed eleganza con la tradizionale piccozza in legno. Il legno è comodo da tenere, è caldo e profuma di bosco. Pertanto Grivel (l'unico al mondo) continua a produrre la piccozza tradizionale, molto tradizionale, con il suo bel pozzo di frassino. Naturalmente la piccozza del Monte Bianco è conforme alle norme CE e può essere utilizzata in sicurezza.

 

2015

Grivel ha creato un'ascia di ghiaccio in edizione speciale presentata in occasione del 150 ° anniversario della prima salita del Cervino. Dedicato ai primi scalatori e a tutti coloro che hanno fatto la storia di questa montagna, con questo omaggio al Cervino Grivel volevano ricordare tutti coloro che hanno reso grande questa montagna. Una di queste piccozze è stata portata in cima al Cervino il 17 luglio 2015 in occasione della cerimonia dell'amicizia, quando le Guide di Cervinia, Zermatt e Chamonix e alcuni membri del Club Alpino di Londra hanno scalato il Cervino in vetta , per condividere l'anniversario della prima salita dalla parte italiana.

 

2018

200 anni di esperienza hanno permesso a Grivel di realizzare la "200 piccozza", un capolavoro che evoca le piccozze del XIX secolo, sia nella forma che nel processo di produzione. Ha una testa forgiata a goccia calda, stelo in frassino invecchiato ed è disponibile in due diverse dimensioni (48 cm e 65 cm). La versione da 48 cm è conforme alle norme CE e può essere utilizzata in sicurezza in montagna.

 

PIOLET D’OR

Il premio chiamato "Piolet d’Or" è stato creato nel 1991 da Guy Chaumreuil e Jean Claude Marmier con GHM e Montagne Magazine. Premia ogni anno il risultato alpinistico più importante, deciso da una giuria internazionale. È diventato un punto fondamentale dell'attività internazionale e, oltre al premio stesso, mostra l'evoluzione dell'alpinismo e il suo messaggio. La nostra piccozza ha testa e punta placcate in oro 18/8 e asta in legno a norma CE. Viene consegnato in una scatola di legno ed è lungo 65 cm.

 

Nell'ultima foto: Walter Bonatti e Reinhold Messner, i primi due vincitori del Piolet d'Or Carriere.

Scopri le piccozze per alberi in legno Grivel: Monte Bianco replicaMonte Bianco Gold200 - CE200.